Attenzione ai bonus

I bonus di benvenuto sono da sempre una grande attrattiva all’interno dei casinò online e delle piattaforme AAMD che offrono servizi legati alle scommesse sportive. Riescono infatti ad attrarre l’attenzione dei giocatori con offerte uniche che sembrano davvero imperdibili. Si tratta della realtà?

Un bonus di benvenuto garantisce l’opportunità di ottenere denaro gratuito sottostando a dei requisiti di scommessa non sempre semplici da soddisfare. In alcuni casi il tentativo di soddisfare tali requisiti porta a scommesse azzardate e nonostante molto spesso il bonus di benvenuto sia connesso al deposito iniziale non è un’offerta che può realmente cambiare la vostra vita.

sportsbet_1

Molto spesso i bookmaker mettono a disposizione un bonus del 100% sul deposito iniziale, quindi depositando 100€ si otterranno 100€ “in regalo” come bonus da parte della piattaforma sulla quale si scommette. I requisiti implicano per esempio che prima di prelevare tale ammontare sia necessario investire il proprio deposito e il bonus stesso per cinque volte, utilizzando una quota minima pari a 1,80. Questo significa che depositando 100€, per ottenere il denaro bonus, sarà necessario scommettere un totale di 1.000€ (200€ x 5). Si tratta di un volume di scommesse non indifferente e questo potrebbe portare lo scommettitore ha puntate rischiose. Proprio questo è l’intento dei bookmaker che non desiderano pagare il denaro bonus, ma bensì accaparrarsi il denaro depositato dal giocatore.

Tra gli altri inconvenienti legati ai bonus di benvenuto troviamo il fatto che, nella maggior parte dei casi, i requisiti di scommessa devono essere soddisfatti nel giro di 30 giorni dalla data del deposito iniziale. Questo significa, seguendo l’esempio appena citato, effettuare 1.000€ di scommesse nel giro di 30 giorni. Si tratta di un investimento particolarmente elevato, in particolare se non siete professionisti nel mondo delle scommesse. È facile quindi comprendere che non si tratta del modo ideale per iniziare la propria avventura all’interno di un bookmaker online.

In molti avranno sentito parlare della celebre funzione “cash-out.” Alcuni si domanderanno se sia utile o se non abbia alcun senso utilizzarla. In teoria i giocatori hanno la possibilità di eseguire il cash-out prima del termine di un determinato incontro. Questo fa sì che si possa ottenere un pagamento prima che scommessa stessa abbia termine. Secondo i bookmaker si tratta di un’occasione favorevole da utilizzare come assicurazione nel caso si verifichi un evento imprevisto durante la partita. Ovviamente la vincita generata sarà minore di quella teorica ottenibile nel caso il risultato perduri fino al termine dell’evento. Consideriamo con attenzione alcuni aspetti fondamentali rispetto a questa opzione innovativa.

Quando i bookmaker pubblicizzano una funzione come utile per gli utenti della loro piattaforma, probabilmente è proprio l’opposto. Gli operatori che offrono scommesse in Internet cercano di illudere gli scommettitori, facendo credere loro di essere in completo controllo di ciò che succede, ma è facile comprendere che se tale funzione non garantisse un vantaggio per i bookmaker non sarebbe mai stata inventata.

L’altro aspetto da valutare è che eseguire un cash-out durante un evento può essere considerato come una scommessa dal vivo, delle quali abbiamo già parlato cercando di far comprendere che non si tratta di un’opzione vantaggiosa. Questa funzione risulta invece utile nel caso si sia eseguita una scommessa commettendo un errore e si desideri risolvere tale problematica.