Approcci differenti alle scommesse

Una buona parte di scommettitori utilizza un approccio differente da quello delle multipleclassiche, creando delle scommesse multiple formate da due o tre partite con squadre nettamente favorite. Normalmente tra le squadre che vengono selezionate troviamo corazzate calcistiche come Barcelona, Manchester City e Bayern Monaco, normalmente quotate in casa attorno a 1,30 generando così una quota che si aggira attorno a 2,20. Si tratta quindi di una proposta interessante, ma come ben noto le sorprese nello sport non si fanno certo attendere. Pensiamo per esempio a un pareggio casalingo del Bayern contro una squadra di secondo livello, questo farebbe sì che la tua scommessa divenisse totalmente inutile.

Le scommesse multiple sono quindi paragonabili alla vincita di una lotteria, è possibile indovinare una schedina multipla ogni tanto, ma sul lungo termine è sicuramente un modo di scommettere che non genera risultati finanziariamente convincenti. Ecco le due ragioni principali per le quali questo tipo di scommesse non genera vittorie costanti.

Maggiore sarà la quota, maggiori saranno i rischi ad essa correlati. Maggiore sarà il numero di incontri inclusi all’interno della tua schedina, maggiori saranno le possibilità che uno di questi eventi non termini con il risultato pronosticato. Tieni sempre a mente che un singolo evento terminato in modo differente dal tuo pronostico, e la tua schedina sarà da stracciare.

I bookmaker sanno come limitare i profitti. Nel caso si tratti della tua giornata fortunata e la schedina multipla ti garantisca una vittoria, scoprirai molto presto che esistono dei limiti al potenziale del tuo guadagno. Normalmente in Italia il ritorno economico legato ad una scommessa multipla è limitato a 10.000€. Non una piccola somma, ma c’è chi vorrebbe vincere molto di più con una singola scommessa.

Ecco un esempio per chiarificare questo concetto. Diciamo che hai creato una multipla da 12 eventi che ti dovrebbe garantire una potenziale vincita da 30.000€. Le limitazioni imposte dalle piattaforme che offrono servizi legati alle scommesse sportive limiteranno la tua vincita in ogni caso a 10.000€. Capirai facilmente che i bookmaker non amano certamente i clienti vincenti.

Ovviamente il mondo delle scommesse multiple non è tutto inutile. Se pensi di aver trovato una serie di scommesse che ti appaiono vantaggiose, non dovrai perdere l’occasione di utilizzarle per garantirti un moltiplicatore delle quote. Ovviamente si tratta di un compito più semplice da dire che da portare a termine, specialmente se non hai grande dimestichezza con il mondo delle scommesse sportive. Trovare le giocate più semplici è un’arte che si apprende solamente con il tempo e solitamente sono i giocatori con più esperienza in grado di trovare le scommesse che garantiscano il ritorno economico più certo.